25 Aprile 2019

Anche quest’anno, come faccio da quando avevo 11 anni, partecipo alla Festa della Liberazione suonando con la banda alla celebrazione nella mia città.

A parte i discorsi dei politici, ancora una volta a mio parere profondamente inadeguati e troppo somiglianti a pseudo comizi elettorali, è sempre un momento importante per riflettere sulla nostra Storia e sulle radici partigiane e antifasciste della nostra Repubblica.

Il 25 aprile deve vederci uniti nel far rivivere una memoria, troppo spesso strumentalizzata o, peggio ancora, pericolosamente relativizzata…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in comune di jesi, costituzione, musica, Politica, trombone, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...