Un anno dal “salvabanche”

Oggi ricorre l’anniversario di uno dei gesti più aggressivi che lo Stato italiano abbia mai compiuto nei confronti del suo Popolo: esattamente un anno fa il governo Renzi e Banca d’Italia approvarono in una notte un decreto, il cosiddetto “Salvabanche”, con il quale cancellarono in un colpo solo i risparmi di una vita di centinaia di migliaia di persone, per salvare la banca del papà della ministra Boschi, la stessa che con analoga arroganza politica vorrebbe scempiare la nostra Costituzione.
Gli ingordi di potere non si accontentano mai e per paura che il popolo li spedisca democraticamente a casa visto quello che hanno fatto, vogliono togliergli il diritto di votare e di esercitare la propria sovranità sconvolgendo più di 40 articoli della nostra Costituzione, da sempre definita una delle più belle del mondo.

Jesi, 22.11.2016

MASSIMO GIANANGELI
M5S Jesi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in #votaNO, banca marche, costituzione, diritti, Economia, m5s, Politica, referendum, salvabanche, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...